Outlook sui maiali

  • Home
  • Outlook sui maiali
Shape Image One
Outlook sui maiali

Diamo uno sguardo al settore delle carni, uno dei più imprevedibili, complessi e volatili.

La produzione cinese di carne suina per il 2020 è prevista a 36 milioni di tonnellate, con un calo di 10,5 milioni di tonnellate rispetto al 2019 che si attestava a 46,5 milioni di tonnellate. La Cina ha ridotto la produzione di carne di maiale del 33% dal 2018.

Il virus ha portato a enormi problemi nel settore agricolo cinese, poiché il virus si è diffuso in tutta la Cina.

Sebbene le restrizioni al blocco vengano lentamente tolte, a febbraio solo il 24,6% delle aziende agricole ha ripreso la produzione. La maggior parte degli allevatori sta attualmente affrontando carenze di materie prime e problemi di consegna, il che significa che la maggior parte degli animali può morire di fame a causa della mancanza di alimenti per il bestiame.

Il settore agricolo cinese si sta lentamente riprendendo dagli effetti del COVID-19, ma credo che ci vorrà del tempo prima che sia pienamente operativo.

La Cina rimane il maggiore produttore di maiali al mondo; la produzione è destinata soprattutto al consumo interno, come si vede dal grafico seguente:

Anche la produzione di carne di maiale in Vietnam e nelle Filippine dovrebbe diminuire nel 2020. Secondo i dati diffusi dall’USDA, la produzione di carne di maiale in Vietnam e nelle Filippine si ridurrà rispettivamente del 6% e del 16% rispetto all’anno precedente.

Si prevede che le importazioni cinesi di carne suina aumenteranno di 1,1 milioni di tonnellate, raggiungendo i 3,6 milioni di tonnellate nel 2020, rispetto ai dati del 2019, per far fronte al deficit di produzione. All’inizio di quest’anno, gli Stati Uniti hanno firmato un accordo commerciale di Fase 1 con la Cina; la Cina ha accettato di importare circa 40 miliardi di dollari di prodotti agricoli statunitensi, carne di maiale inclusa.

Questo contribuirà a sostenere il prezzo del futuro sui Lean Hogs.

Come mai è così importante monitorare la Cina quando si parla di maiali? Beh, semplicemente perché è il più importante attore nel mercato di questa commodity.

Top paesi produttori di maiali. La Cina domina

Di seguito il grafico giornaliero del Lean Hogs, scadenza di giugno. (Clicca per ingrandire)

Grafico HEM20 Daily

Di seguito il grafico a 5 minuti che sottolinea quanti market-halt si sono verificati nell’ultimo mese sul Lean Hogs. Volatilità alle stelle. (clicca per ingrandire)

Grafico HEM20 5 minuti

_

Per ulteriori analisi e approfondimenti, entra nel BClub!


Analisi, news e spunti operativi, gratis nella tua inbox ogni domenica mattina.

 

 

Anche noi odiamo lo spam: i tuoi dati sono al sicuro e potrai cancellarti in qualsiasi momento.