Tradestation – Come scegliere il timezone e qual è meglio.

  • Home
  • Tradestation – Come scegliere il timezone e qual è meglio.
Shape Image One

Tradestation – Come scegliere il timezone e qual è meglio.

Di seguito la guida dettagliata su come scegliere il timezone e qual è meglio con Tradestation.

“Timezone” significa fuso orario. Ci sono due possibilità:

  • Local
  • Exchange.

Per modificare timezone fare come segue.

Tasto destro sul grafico. Cliccare su timeframe, poi su Customize.

Nella maschera che appare possiamo cambiare le caratteristiche del grafico.

“Local” indica che il fuso orario usato sarà quello in cui si trova il computer su cui sta girando la Tradestation. Se si trova a Milano, avrà il fuso orario -1, quello di Roma e Berlino per intenderci.

“Exchange” indica che il fuso orario usato sarà quello del mercato di riferimento.

CME: Chicago, -7 dal fuso orario di Roma, -6 dal fuso orario di Greenwich. 

CBOT: Chicago, -7 dal fuso orario di Roma, -6 dal fuso orario di Greenwich. 

CBOE:  Chicago, -7 dal fuso orario di Roma, -6 dal fuso orario di Greenwich. 

Nymex: New York, -6 dal fuso orario di Roma, -5 dal fuso orario di Greenwich. 

Comex: New York, -6 dal fuso orario di Roma, -5 dal fuso orario di Greenwich.

ICE: Atlanta,  -7 dal fuso orario di Roma, -6 dal fuso orario di Greenwich. 

Cioè tutti i future hanno come fuso orario quello di Chicago, cioè -7 da Roma, tranne i metalli e gli energetici.

Quale timezone conviene usare?

A causa del cambio dell’ora solare e legale, conviene usare sempre il fuso orario Exchange.

Tradestation non permette di caricare sullo stesso grafico più strumenti che abbiano Timezone differenti (ad esempio Chicago e New York). In questo caso conviene usare il Local.

 

Analisi, news e spunti operativi, gratis nella tua inbox ogni domenica mattina.

 

 

Anche noi odiamo lo spam: i tuoi dati sono al sicuro e potrai cancellarti in qualsiasi momento.